Ru486, donne italiane penalizzate potranno utilizzarla solo fino a 49mo giorno

Esiste una ‘incongruenza’ nel processo di approvazione della pillola abortiva Ru486 (mifepristone) in Italia; incongruenza che potrebbe determinare problemi nell’utilizzo del farmaco presso gli ospedali a danno delle donne. Mentre in Europa la Ru486 puo’ essere utilizzata infatti fino al 63esimo giorno di gravidanza, in Italia e’ stato stabilito il suo utilizzo fino al 49esimo giorno. A sostenerlo sono gli … Continua a leggere