Redditometro: l’utilità di conservare scontrini e ricevute

La Redazione Redditometro. E’ utile conservare scontrini e ricevute delle spese per controbattere al fisco in caso di accertamento? Dipende dai casi e non è scontato che i documenti possano essere ritenuti idonei dall’Agenzie delle Entrate. In alcui casi possono addirittura risultare controproducenti. Il contribuente può dimostrare: a) che il finanziamento delle spese è avvenuto con redditi diversi da quelli … Continua a leggere

Attenzione al tenore di vita. Anche l’INPS può guardare nei conti correnti per le prestazioni del Welfare

La Redazione Attenzione al nuovo “riccometro”. L’autocertificazione di reddito e patrimonio della famiglia allo scopo di ricevere prestaizoni del Welfare, passerà attraverso l’uso di banche dati a disposizione di Inps e Guardia di Finanza. Da questa primavera sarà possibile verificare i conti correnti di ogni contribuente per accertare la veridicità delle dichiarazioni. E’ disponibile in edicola una guida dettagliata del … Continua a leggere

Interferenze, installazione filtri gratis solo per chi ha pagato canone Rai. Adiconsum: illegittimo

La Redazione Chi ha un cellulare per connettersi ad internet utilizza la tecnologia 4G. Può accadere che non riesca a vedere alcuni canali televisivi perchè questa tecnologia utilizza le frequenze televisive ad 800 Mhz, creando interferenze. In questo caso è necessario istallare filtri anti-interferenze sulle antenne. Ma tale istallazione è gratuita solo per le famiglie che hanno pagato il canone … Continua a leggere

BENZINA: Quotazioni al rialzo. Il prezzo torna a salire

La Redazione Dopo una fase di stabilizzazione dei prezzi i carburanti tornano a salire. Le quotazioni internazionali della benzina hanno infatti registrato il terzo rialzo consecutivo (600 euro a tonnellata). Immancabili gli aumenti: in modalità servito di 1,817 euro/litro (+0,1 cent) per la verde e 1,759 euro/litro (+0,1 cent) per il diesel. Gpl Eni fermo a 0,844 euro/litro e il metano … Continua a leggere

Farmaci. Xyrem e alcol: una miscela pericolosa che può portare alla morte

La Redazione Lo Xyrem (sodio oxibato), commercializzato anche in Italia, viene usato nel trattamento della narcolessia, una malattia che porta ipersonnia. Chi ne è affetto ogni 2 o 3 ore prova il desiderio di dormire o inizia a sognare ad occhia perti e quando si risveglia può sentirsi come paralizzato. La FDA americana mette in guardia dall’associazione di questo farmaco … Continua a leggere

Gravi reazioni cutanee da Incivek quando viene assunto con altri farmaci

La Redazione L’Incivek (Telaprevir), farmaco usato per curare l’epatite C, quando viene associato all’assunzione di peginterferone alfa e ribavirina, può causare gravi reazioni cutanee. A lanciare l’allarme è la FDA americana ma l’Incivek viene commercializzato anche in Italie e dunque è bene stare attenti ai seguenti sintomi: 1.rash con o senza prurito; 2.eruzione cutanea grave, vesciche o ulcerazioni; 3.eruzione cutanea … Continua a leggere

BOT E BTP NON SONO PIU’ GARANTITI

da FB – Informazione Libera PASQUALE MARINELLI – Ebbene, eccovi un’interessante notizia. Da quest’anno, come stabilito nel trattato che istituisce il fondo salva stati (ESM), tutti i paesi europei sono obbligati ad applicare leClausole di Azione Collettiva (CAC) sui propri titoli di debito pubblico di nuova emissione. Leggete qui il comunicato del ministero del’economia e delle finanze. Cosa sono le … Continua a leggere

Gas, da aprile bollette meno care (-6%). Consumatori: gas metano calato del 20%

La Redazione Dal 1 aprile le bollette del gas saranno meno care. La riduzione del 6-7%, circa 90 euro annui in meno a famiglia, è dovuta ad un differente metodo di calcolo che trasferisce direttamente sui prezzi al consumatore finale i benefici di una maggior concorrenza sui mercati all’ingrosso. Le associazioni dei consumatori fanno però notare che negli ultimi due … Continua a leggere

Scuola: da oggi al via iscrizioni solo online

La Redazione Da oggi,21 gennaio 2013, in attuazione della spending review,  ci si potrà iscrivere alle prime classi della scuola primaria e a quelle della secondaria, SOLTANTO ONLINE, previa registrazione della famiglia al sito del Ministero dell’Istruzione, ed invio tramite e-mail di un codice di accesso. La norma desta forti preoccupazioni perchè potrebbero esere circa 600 mila le famiglie italiane … Continua a leggere

Pillola contraccettiva ultima generazione. Allerta dalla Francia

La Redazione Attenzione all’uso della pillola contraccettiva di terza e quarta generazione. Non deve mai essere preferita a quelle di prima e seconda generazione,  ma va usata solo dopo un’accurata visita sullo stato di salute della donna, controllando che non ci siano fattori di rischio di trombosi come ad esempio dei precedenti in famiglia.  “L’uso della pillola di terza o … Continua a leggere