Danni tabacco. Corte d’Appello: no a class action

tabacco.jpgSe il fumatore sceglie liberamente di fumare nella consapevolezza dei pericoli che corre, compreso quello dell’assuefazione e della dipendenza ‘non puo’ dolersi dei danni che per tale via riceve, giacche’, in definitiva, sceglie volontariamente di procurarseli’.
Cosi’ la Terza Sezione Civile della Corte d’Appello di Roma ha respinto il ricorso del Codacons contro la precedente pronuncia del Tribunale di Roma che, lo scorso 11 aprile, aveva dichiarato inammissibile la class action nei confronti di British American Tobacco Italia (Bat Italia) per il preteso danno da dipendenza che avrebbero subito i fumatori di sigarette. A renderlo noto la Bat Italia.

Danni tabacco. Corte d’Appello: no a class actionultima modifica: 2012-01-30T14:00:00+01:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo