Buone notizie per i Todotruffati

todomondo.gifda Blog del Consumatore

Buone notizie per i “Todotruffati” che nell’estate 2009, affidandosi alla Casa del Consumatore e alle sue legali Lara Pellegrini e Francesca Pinciroli, hanno denunciato la vendita di pacchetti vacanza quando la società non era più in grado di far partire i clienti.

La Procura di Busto Arsizio ha infatti richiesto il rinvio a giudizio, per il reato di truffa aggravata, degli ultimi due amministratori della società, Alessandro Scotti e Silvano Favarato.

todomondo.jpgNel frattempo la stessa Procura si era già mossa tempestivamente sequestrando una villa di proprietà dello Scotti, ed è proprio dalla vendita di questo bene che i clienti potrebbero ottenere il risarcimento, almeno parziale, delle somme loro illegittimamente sottratte dalla società.

Per farsi un’idea della gravità dei fatti contestati, si pensi che, secondo quanto emerso dalle indagini, da gennaio a luglio 2009 Todomondo aveva venduto circa 10 mila pacchetti vacanza, incassando  13 milioni di euro. Di questi 10 mila clienti, solo il 6-7% era riuscito a partire.

Come di consueto vi terremo aggiornati sugli sviluppi della vicenda, spiegandovi come e quando costituirsi parte civile per essere risarciti.

Buone notizie per i Todotruffatiultima modifica: 2010-11-08T18:00:00+01:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo