TERMOLI: TURISMO ANNO SOTTOZERO

COPERTINA.jpgE’ in distribuzione la Guida Turistica di Termoli stampata in 15.000 copie, edita da Publisystem che quest’anno giunge alla sua 22° edizione. Nel lontano 1988 fu la prima guida turistica cittadina. Ideata per contenere tutte le informazioni in un comodo tascabile in carta patinata, ha mantenuto nel tempo la sua impronta, arricchendosi sempre più di contenuti, servizi ed informazioni storiche.

La guida, che è possibile trovare gratuitamente in oltre 200 punti di distribuzione, contiene il programma delle manifestazioni, una dettagliata mappa della città con stradario, orari per le Isole Tremiti, circolari mare, collegamenti autobus con le principali località, prezzi hotel, campeggi, banche, lidi balneari, agenzie di viaggio, parcheggi, strutture sportive, chiese con orari delle sante messe, turni farmacie e davvero tanto altro.

Uno degli elementi caratterizzanti della Guida, che non riceve sovvenzioni pubbliche, è l’invio di un cospicuo quantitativo di copie alle principali agenzie di viaggio italiane allo scopo di far conoscere sempre più la città di Termoli.

Particolari ogni anno le foto della copertina. Per questa edizione si è dato spazio ai trabucchi, con uno scatto davvero ben riuscito del fotografo Battista Costanzo.

 

In riferimento alla pubblicazione del Programma delle Manifestazioni non manca una nota polemica dell’editore e giornalista Massimiliano Orlando che dichiara:

Pensavo che quest’anno il turismo cittadino, con una nuova amministrazione, sarebbe potuto ripartire da zero. Mi accorgo purtroppo che a metà luglio, nonostante l’afa, siamo ancora sottozero. Non mi riferisco soltanto all’indecorosa sporcizia delle strade del centro, o alla mancata attivazione degli info point o alle tante altre osservazioni che gli operatori del settore stanno facendo in questi giorni. Chi come noi, utilizza solo risorse private per realizzare una guida turistica che ospita il programma delle Manifestazioni, ha bisogno di certezze per prendere impegni con gli sponsor. Dal nostro punto di vista è inammissibile che si presenti un programma delle manifestazioni estive il 7 luglio. Non parliamo dei punti di vista dei cittadini, dei turisti e non da ultimo degli operatori commerciali. Mi meraviglio come nessuno in questi giorni lo abbia sottolineato.

TERMOLI: TURISMO ANNO SOTTOZEROultima modifica: 2010-07-14T13:40:00+02:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo