Servizi. Aumenti oltre media Ue. Indagine Confartiginato

aumenti.jpgVolano i prezzi dei trasporti, delle assicurazioni, dei servizi postali, dell’acqua e della raccolta dei rifiuti, ma solo in Italia. Nel mese di aprile, secondo uno studio di Confartigianato, le differenze con la dinamica dei prezzi registrata nell’area euro in questi settori sono infatti ‘eclatanti’.
L’Ufficio studi dell’associazione rileva una sensibile crescita ‘di alcuni servizi offerti in settori meno esposti alla concorrenza’ e cita per esempio l’andamento dei trasporti aerei (+13,4% su base annua contro il -0,2% dell’area euro), di quelli ferroviari (rispettivamente +11,1% e +3,7%), dei servizi postali (+11,2% e +2,8%) e di quelli assicurativi (+7,1% e +3,6%). Ma anche della raccolta rifiuti (+6% a fronte del piu’ contenuto +3,1% di Eurolandia) e dell’acqua potabile (+8% e +3,3%). Forte aumento (+7%), infine, anche per i pedaggi autostradali, dove pero’ la comparazione a livello europeo non e’ possibile. Un po’ a sorpresa, invece, l’unico settore dove l’Italia registra rincari piu’ contenuti rispetto all’area euro e’ quello di carburanti e lubrificanti, cresciuti in un anno del 15,8%, contro l’aumento del 19,5% dell’eurozona.

Servizi. Aumenti oltre media Ue. Indagine Confartiginatoultima modifica: 2010-05-29T17:00:00+02:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo