Tutti gli accordi e le convenzioni per dare più credito

LogoBPM.jpgda L’Avvenire

 Credito per i Nuovi Nati. L’accordo tra Abi (Associazione bancaria italia­na) e Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri prevede l’ero­gazione di prestiti personali a condi­zioni agevolate alle famiglie con nuo­vi bimbi nati e/o adottati nel triennio tra il 2009 e il 2011. BPM, aderendo all’accordo, applica ai prestiti un tas­so di finanziamento annuo del 2,50% ( spese e commissioni esenti), che è fra i più favorevoli sul mercato.
  L’importo massimo erogabile è di 5.000 euro, rimborsabile in un pe­riodo di 60 mesi al massimo ( Tan: 2,50%, Taeg: 2,531%, validità:
28/ 2/ 2011).
  Sospensione rata mutui. Aderen­do alla convenzione stipulata tra Abi e Organizzazioni Sindacali, BPM ha attivato la sospensione dei rimborsi delle rate dei mutui ca­sa alle famiglie in difficoltà. A parti­re dall’ 1 febbraio 2010, le famiglia in difficoltà hanno potuto chiedere la sospensione delle rate, per un perio­do fino a 12 mesi, al verificarsi di e­venti che abbiano comportato la per­dita del reddito (ad es. perdita del po­sto di lavoro, cassa integrazione, ces­sazione dell’attività di lavoro auto­nomo, decesso di un componente fa­miliare percettore del reddito di so­stegno
della famiglia).

Tutti gli accordi e le convenzioni per dare più creditoultima modifica: 2010-04-29T15:00:00+02:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo