La Rai non realizza il Qualitel e ‘incassa’ una multa dall’Agcom

rai.jpgCentomila euro di multa dall’Agcom alla Rai per non aver realizzato il Qualitel, l’indice di qualita’ per la valutazione dei programmi. La sanzione amministrativa e’ stata deliberata in occasione della riunione del Consiglio l’11 marzo scorso in base all’articolo 3 del contratto di servizio 2007-2009, che prevedeva appunto l’impegno di viale Mazzini a sviluppare, entro sei mesi dalla costituzione di un apposito comitato scientifico, “un sistema di misurazione degli obiettivi di programmazione e della qualita’ dell’offerta, secondo le metodologie e i criteri definiti dallo stesso comitato scientifico”. La delibera dell’Agcom – la numero 67/10 – ripercorre le tappe della vicenda.

Una delle quali e’ quella che vede la Rai – che era stata sollecitata a realizzare il Qualitel – difendersi sostenendo di aver incontrato difficolta’ operative per la complessita’ del sistema. Seguiva la sollecitazione dell’Agcom, in data 17 febbraio 2009, alla Rai perche’ entro sei mesi dalla notifica, e dunque entro l’agosto di quell’anno, provvedesse a rendere operativo il sistema.

La Rai non realizza il Qualitel e ‘incassa’ una multa dall’Agcomultima modifica: 2010-04-24T13:00:00+02:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo