Nuove sostanze, nuovi allarmi. Ora tocca al mephedrone

mephedrone.jpgE’ legale, viaggia su Internet, sta mietendo vittime in Inghilterra e nei Paesi del Nord Europa e sfugge ai controlli perchè mascherata sotto forma di concime. I ragazzi la chiamano “meow meow” o “m-cat”, abbreviazioni del nome scientifico, mephedrone. L’ultima delle droghe ad aver invaso le discoteche si sta diffondendo sempre più rapidamente, e il governo inglese sta stringendo la morsa per metterla al bando. «Serve una revisione molto rapida e molto attenta della normativa», ha detto in Parlamento il ministro delle Attività Produttive Mandelson. Dopo due anni di sostanziale clandestinità il mephedrone è finito sui giornali e in tv perchè considerato responsabile delle morti di Louis Wainwright e Nicholas Smith, due adolescenti che avevano assunto la sostanza mescolandola con alcolici, e di quella di una ragazza di ventiquattro anni, Lois Waters. «Il mephedrone si sta diffondendo sempre più velocemene- dice il professore Les Iversen, consigliere del governo inglese in materia di tossicodipendenze-. E’ come l’ecstay alla fine degli anni ottanta».
Conferma…

Nuove sostanze, nuovi allarmi. Ora tocca al mephedroneultima modifica: 2010-04-09T14:00:00+02:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo