DIRITTO: BALCONI IN CONDOMINIO

balconi.jpgda Aduc – di Alessandro Gallucci
 
Le problematiche relative ai balconi di pertinenza degli appartamenti ubicati in condominio e’ tra quelle che genera piu’ incertezze interpretative e di conseguenza piu’ contrasti.
Due i problemi alla base:
a) la proprieta’ dei balconi;
b) la ripartizione delle spese necessarie per gli interventi manutentivi.
Partiamo dalla prima delle due questioni.
L’art. 1117 del codice civile elenca una serie di parti ed impianti dell’edificio che, salvo diversa disposizione del titolo (ossia dell’atto d’acquisto o del regolamento condominiale di origine contrattuale), sono da considerarsi di proprieta’ comune.
In realta’, per completezza, va detto che la Cassazione ha precisato che anche le parti elencate dall’articolo citato possono non essere di proprieta’ comune se dalla loro conformazione non e’ possibile desumere quel legame strumentale e funzionale rispetto alle parti di proprieta’ esclusiva globalmente considerate.
DIRITTO: BALCONI IN CONDOMINIOultima modifica: 2010-03-09T14:00:00+01:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo