E’ NULLO L’ACCERTAMENTO “VELOCE”

fisco,matteo sances,accertamento veloce,nulloAvv. Matteo Sances

www.studiolegalesances.it

È illegittimo l’accertamento troppo “veloce”.

A tali conclusioni è giunta la Commissione Tributaria Provinciale di Lecce che, con la sentenza n.416/04/13 del 24/05/2013 (sentenza liberamente visibile su www.studiolegalesances.it – Sez. Documenti), ha stabilito che “l’art.12, comma 7, della legge n.212 del 27/07/2000 – ossia lo Statuto dei Diritti del Contribuente – prevede che, a seguito del rilascio della copia del  verbale di chiusura delle operazioni da parte degli organi di controllo, il contribuente può comunicare entro sessanta giorni osservazioni e richieste che sono valutate dagli uffici finanziari … tale termine è finalizzato a garantire al contribuente la possibilità di interagire con l’amministrazione prima che questa emetta l’avviso di accertamento e il mancato rispetto del termine determina l’illegittimità dell’accertamento”.

E’ NULLO L’ACCERTAMENTO “VELOCE”ultima modifica: 2013-09-10T16:49:00+00:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo