Diossine e contaminanti, al via Campagna in difesa del latte materno

diossine,contaminanti,latte materno,salute,campagna nazionaleda Help Consumatori

Latte materno, bene comune di inestimabile valore. Ma quanta diossina c’è nel latte delle mamme italiane? Questo il tema al centro della Campagna Nazionale in difesa del latte materno dai contaminanti ambientali promossa da associazioni di Medici e di genitori e presentata ieri a Roma presso la sala stampa della Camera dei Deputati. Tra le organizzazioni promotrici troviamo: ISDE – Associazione Medici per l’Ambiente, IBFAN Italia, MAMI – Movimento Allattamento Materno Italiano, ACP – Associazione Culturale Pediatri, Andria, Minerva p.e.l.t.i. onlus , Andria, PeaceLink, Gruppo Allattando a Faenza, Mamme per la Salute e l’Ambiente onlus – Venafro .

“Crediamo – ha detto Paola Negri, Presidente di IBFAN Italia – sia possibile e necessario opporci a pratiche inquinanti che mettono a repentaglio in modo così insidioso la salute delle generazioni future, e proprio per questo abbiamo deciso di passare all’azione lanciando questa campagna che intende richiamare l’attenzione dei cittadini , professionisti della salute e istituzioni, per trovare insieme una via d’uscita al problema”.

Diossine e contaminanti, al via Campagna in difesa del latte maternoultima modifica: 2012-03-21T18:00:00+00:00da consumatori
Reposta per primo quest’articolo