Guida in stato di ebbrezza all’ubriaco che in sosta dorme sul volante

cassazione, auto, codice della strada, guida in stato d'ebrezza, ubriaco, dorme sul volantedi Patrizia Maciocchi
fonte: sole24ore.it

Guida in stato di ebbrezza per chi, ubriaco, si ferma e dorme sul volante. Secondo la Cassazione (sentenza 5404 su Guida al diritto), ai fini della contestazione del reato previsto dall’articolo 186 del codice della strada, è irrilevante che l’automobile sia in marcia o in sosta, se chi siede al posto di guida ha superato il tasso di alcool tollerato. Inutili le proteste dell’automobilista che affermava di aver usato il volante solo come un “cuscino”, sul quale aveva appoggiato mani e testa prima di lasciarsi andare a un sonno profondo.