TELEFONIA MOBILE: DAL 1 LUGLIO TARIFFE EUROPEE TAGLIATE. PER GLI ITALIANI UN PARADOSSO

da Aduc
roa.jpgDal primo luglio forti sconti sulle tariffe del roaming per chi trascorre le proprie vacanze all’estero ‘armato’ di cellulare col quale telefona, invia sms o si collega a Internet. Dopo l’approvazione in aprile da parte del Parlamento Europeo, le proposte della Commissione Europea hanno avuto infatti il via libera del Consiglio dei ministri dell’Unione Europea all’unanimita’. Si tratta di tagli che arrivano fino al 60%. Un sms non potra’ costare piu’ di 11 centesimi piu’ Iva. Andare su Internet e scaricare un film non ci riservera’ piu’ delle brutte sorprese con l’arrivo della bolletta.
In base alle nuove regole proposte dalla commissaria europea Viviane Reding, responsabile delle telecomunicazioni, il costo di una telefonata non potra’ piu’ essere fatturato al minuto ma al secondo dopo i primi 30, il che comportera’ un taglio della bolletta fino al 24%.
Con queste regole, per alcuni servizi (sms, per esempio) e’ possibile che un utente italiano spenda meno quando e’ all’estero rispetto a quando usa il telefonino dall’Italia.
Il disco verde venuto dai ministri dell’occupazione dell’UE riuniti a Lussemburgo e’ stato accolto con soddisfazione da Viviane Reding: “il Consiglio ha seguito l’esempio del Parlamento che in aprile ha approvato le proposte a stragrande maggioranza. I cittadini potranno ora partire in vacanza tranquilli, senza temere brutte sorprese con la bolletta telefonica”.